COME RICONOSCERE I TUMORI DELLA PELLE - DIAGNOSI


Bisogna riconoscere il cancro della pelle il più presto possibile per iniziare quanto prima il corretto trattamento. Per questo motivo, è importante effettuare un auto-esame della propria cute e consultare un Dermatologo o il vostro Chirurgo Plastico di fiducia ogni volta che una neoformazione cutanea già esistente si modifica o si forma una nuova neoformazione cutanea che non scompare da sola in 1-2 mesi.

Soltanto un medico Specialista può confermare o smentire la diagnosi di cancro della pelle.

Spesso per la diagnosi è sufficiente osservare clinicamente la lesione. In tutti i casi dubbi invece, è necessario eseguire una biopsia della lesione ovvero prelevarne una piccola parte in anestesia locale per arrivare ad avere un'analisi istologica al microscopio. Tale analisi, effettuata da un anatomopatologo, è la sola in grado di dare una diagnosi di certezza e, in caso di cancro della pelle, di indicarci il grado di invasione dello spessore cutaneo, da cui dipende il trattamento.


Carcinoma Basocellulare (o Basalioma)

Il carcinoma basocellulare colpisce più spesso le zone esposte, vale a dire viso (palpebra, naso, orecchio e cuoio capelluto), spalle, avambracci e mani. Il basalioma della pelle può avere l'aspetto di un piccolo nodulo duro e arrotondato che si sviluppa lentamente e gradualmente (la classico "perla" che definisce il basalioma nodulare), oppure può avere l'aspetto di una piccola zona biancastra, cicatriziale che cresce lentamente (basalioma piano cicatriziale) oppure di un’ulcerazione che non guarisce spontaneamente (basalioma ulcerato), oppure ancora di una lesione scura (basalioma pigmentato).


Carcinoma Spinocellulare

Il carcinoma spinocellulare (o a cellule squamose) appare come crosta che si accresce di dimensioni e può quindi sanguinare. Anch'esso colpisce più spesso le zone esposte come viso, spalle arti superiori. Alcune volte insorge su lesioni precancerose (come le cheratosi attiniche), dove il danno cumulato da radiazione solare le fa trasformare in carcinomi spinocellulari.


Tutte le lesioni cutanee che non scompaiono dopo 1-2 mesi dalla loro comparsa dovrebbero portarvi a consultare un Dermatologo o il vostro Chirurgo Plastico di fiducia.


Se una lesione appare davvero sospetta, il Dermatologo vi invierà da un Chirurgo Plastico che, dopo avervi visitato vi proporrà due diversi percorsi diagnostico-terapeutici:

- una biopsia per l'analisi anatomopatologica,  per confermare la diagnosi e decidere le ulteriori modalità di trattamento

- direttamente un'escissione chirurgica, immediatamente seguito da analisi istologica, che permetterà di confermare la diagnosi e vedere se l'intero tumore è stato asportato.


Melanomi

Più frequentemente, i melanomi si presentano come tumori pigmentati, più o meno scuri in base a quanto pigmento contengono. Il problema principale è quello di fare diagnosi differenziale tra una mole o semplice nevo (costituito da melanociti normali) ed un melanoma in stadio iniziale, costituito melanociti tumorali. Questo problema è aumentato dal fatto che il melanoma può svilupparsi su un nevo già pre-esistente. In questo caso allora, sarà proprio la modifica di questa lesione che deve portarci a consultare il medico.

Il melanoma può svilupparsi in qualsiasi parte del corpo, ma risulta più frequente sul tronco negli uomini e sulle gambe nelle donne. Più spesso, i melanomi si manifestano sotto forma di una lesione pigmentata, che si estende in un primo tempo in superficie e poi in profondità cambiando forma e colore.

Tutte le lesioni cutanee pigmentate con queste caratteristiche che si modificano nell’aspetto, oppure la comparsa di nuove lesioni pigmentate, devono portarvi a consultare un Dermatologo o il vostro Chirurgo Plastico di fiducia..

Se la lesione appare sospetta, il medico procederà ad una biopsia / escissione per l'analisi istologica. In questo modo verrà confermata la diagnosi e si determinerà l'invasione della lesione nello spessore cutaneo, cosa da cui dipende il trattamento.


AVETE DUBBI o DOMANDE? SCRIVETEMI SU WHATSAPP


ESEMPI DI FOTO DI TUMORI DELLA PELLE: basalioma, carcinoma spinocellulare e melanoma

Ecco alcune immagini di tumori della pelle